Mio padre ha detto che era un libro terribile, terribile nel senso di angoscioso e l’ha definito sulla scala di valori del dialetto piacentino. Esistono almeno 3 parole per indicare il grado di dolore e di fastidio che ti provoca una situazione: c’è il dèbit, il debito, un fastidio leggero come dover portare il cane dal veterinario, poi c’è la crüs, che è il peggio, la croce, un dolore terribile come un malato grave in casa, e nel mezzo il castìg, il castigo, come andare a vedere un interessantissimo documentario di quattro ore sulla pena di morte o una mostra sul genocidio armeno… Ecco, “Il corpo non dimentica” l’ha posizionato a livello del castìg. Detto da lui, so che è anche un complimento.
family life   (via)
ilcorponondimentica

ilcorponondimentica:

Violetta Bellocchio parla di “Il corpo non dimentica” a Miracolo Italiano, Rai Radio 2, insieme ai conduttori LaLaura e Fabio Canino. 


"A piedi, l’albergo distava tre minuti dal palazzo dove lavoravamo. L’albergo se la passava male. Molto male, diceva chi ci aveva già abitato negli anni precedenti. L’albergo aveva preso decisioni azzardate pur di garantirsi un po’ di clienti fissi quando aveva cambiato gestione – era entrato nel giro delle convention, dei viaggi organizzati a pacchetto – e tra queste decisioni c’era stato lo “stabilire un accordo” con l’azienda che mi dava lavoro, e che, dicevano, doveva ancora saldare i conti dell’anno prima. 
C’erano state stanze occupate da altre persone come me, un anno e tre mesi prima di me, non erano ancora state pagate. Mi chiedevo se ci avessero dato le stesse stanze, per protesta. 
I tagli nella gestione si vedevano tanto. La colazione era inclusa nel prezzo, e nell’arco di un anno erano scomparsi i cartoni di succo di frutta da discount, sostituiti da “bevande al gusto d’arancia”: sul tavolo del buffet venivano messi bricchi d’acqua e bustine di succo in polvere. Il portiere di notte chiudeva tutto alle 22. Niente cameriere, niente cambi di personale. Things were bleak. Eravamo entrati nella spirale distruttiva degli alberghi senza soldi.” 
- Violetta Bellocchio, Vivremo per sempre in un albergo a tre stelle - 

"A piedi, l’albergo distava tre minuti dal palazzo dove lavoravamo. L’albergo se la passava male. Molto male, diceva chi ci aveva già abitato negli anni precedenti. L’albergo aveva preso decisioni azzardate pur di garantirsi un po’ di clienti fissi quando aveva cambiato gestione – era entrato nel giro delle convention, dei viaggi organizzati a pacchetto – e tra queste decisioni c’era stato lo “stabilire un accordo” con l’azienda che mi dava lavoro, e che, dicevano, doveva ancora saldare i conti dell’anno prima. 

C’erano state stanze occupate da altre persone come me, un anno e tre mesi prima di me, non erano ancora state pagate. Mi chiedevo se ci avessero dato le stesse stanze, per protesta. 

I tagli nella gestione si vedevano tanto. La colazione era inclusa nel prezzo, e nell’arco di un anno erano scomparsi i cartoni di succo di frutta da discount, sostituiti da “bevande al gusto d’arancia”: sul tavolo del buffet venivano messi bricchi d’acqua e bustine di succo in polvere. Il portiere di notte chiudeva tutto alle 22. Niente cameriere, niente cambi di personale. Things were bleak. Eravamo entrati nella spirale distruttiva degli alberghi senza soldi.” 

- Violetta Bellocchio, Vivremo per sempre in un albergo a tre stelle - 

weliveinarapeculturesociety
1nd2rd3st:

pardonmewhileipanic:

sebabug:

dangerouskira:

thotbotsuperstar:

dynastylnoire:

perpetualdaydream:

what the fuck…











I’ve had a dude do that before. that shit is terrifying. Dude went across the room like he typically would to get one. Came back and I didn’t know that he didn’t have one until he pulled out.
I FLIPPED. Cried all the way home. Cried for days. Got tested. Bought the morning after pill. Seriously, fuck dudes that do this. There should be laws against it.

There ARE laws against this. It’s called rape by deception or fraudulent rape and basically, it’s anytime the conditions of your consent are compromised. In a situation like this, you consented to protected sex. By having sex in a way you did not consent to, a crime WAS committed and he could be charged if any physical effects like pregnancy or STD occurred. Remember, ANY SEXUAL ACTIVITY YOU DON’T CONSENT TO IS RAPE. 

How can anyone think this is ok, by any stretch of the imagination???

My ex did this and only told me after I dumped him. This is pretty much why men aren’t to be trusted

If a guy does this, it’s rape. Call the cops. Ruin his life since he has no problem risking yours. Make him fucking learn. Rapists belong in jail. Rape by deception is rape, not a funny “meme”. 

1nd2rd3st:

pardonmewhileipanic:

sebabug:

dangerouskira:

thotbotsuperstar:

dynastylnoire:

perpetualdaydream:

what the fuck…

I’ve had a dude do that before. that shit is terrifying. Dude went across the room like he typically would to get one. Came back and I didn’t know that he didn’t have one until he pulled out.

I FLIPPED. Cried all the way home. Cried for days. Got tested. Bought the morning after pill. Seriously, fuck dudes that do this. There should be laws against it.

There ARE laws against this. It’s called rape by deception or fraudulent rape and basically, it’s anytime the conditions of your consent are compromised. In a situation like this, you consented to protected sex. By having sex in a way you did not consent to, a crime WAS committed and he could be charged if any physical effects like pregnancy or STD occurred. Remember, ANY SEXUAL ACTIVITY YOU DON’T CONSENT TO IS RAPE. 

How can anyone think this is ok, by any stretch of the imagination???

My ex did this and only told me after I dumped him. This is pretty much why men aren’t to be trusted

If a guy does this, it’s rape. Call the cops. Ruin his life since he has no problem risking yours. Make him fucking learn. Rapists belong in jail. Rape by deception is rape, not a funny “meme”.